Home Piccola Accademia Docenti Silvano Antonelli

Silvano Antonelli

E-mail Stampa

Silvano Antonelli nasce a Ferrara il 18 settembre 1955.

Nel 1974 entra a far parte della "Compagnia dei Burattini- Teatro dell'Angolo" di Giovanni Moretti.

Nel 1976 fonda, come socio, la cooperativa Teatro dell'Angolo di Torino, una delle più rilevanti realtà di teatro ragazzi a livello internazionale.

Con il Teatro dell'Angolo progetta e gestisce numerose attività di teatro ragazzi e teatro scuola in Italia e all'Estero. Sempre nel Teatro dell'Angolo partecipa in qualità di autore e interprete a molti degli spettacoli prodotti fino al 1983.

Nel 1983 fonda la Compagnia Stilema di cui è stato Direttore artistico sino al 1999. Con Stilema prosegue il lavoro su una drammaturgia che si rivolge all'infanzia traendo origine dal rapporto quotidiano con esse, attraverso l'attività di animazione teatrale.

In coerenza a tale approccio fonda, nel 1992, l' "Osservatorio dell'Immaginario", una rete di rilevamento dell'immaginario infantile diffusa su tutto il territorio nazionale. L'Osservatorio (sostenuto prioritariamente dalla Regione Piemonte) ha condotto in questi anni numerose ricerche, pubblicate nei "Quaderni dell'Immaginario" per i tipi della Marsilio.

Nel 1991 prende parte in qualità di attore ad una serie di puntate della trasmissione RAI per ragazzi "L'albero azzurro".

Nel 1991 partecipa con lo spettacolo "Strip" al Festival di Edimburgo (Scozia); con il medesimo spettacolo, nel 1992 partecipa al Festival OFF di Avignone (Francia).

Nel 1995 gli viene assegnata la menzione come migliore attore per lo spettacolo “Perché”, nell'ambito del Premio "Stregagatto" dell'Ente Teatrale Italiano ; massimo riconoscimento italiano del settore.

Nel dicembre 1995 partecipa a Madrid (Spagna) alla rassegna-vetrina di teatro ragazzi italiano "Teatro para ninos".

Nell'ottobre 1996 partecipa con "Strip" a Rostov (Russia), come rappresentante italiano al festival mondiale di teatro per ragazzi dell'A.S.S.I.T.E.J.

Nel 1998 allestisce appositamente per il Fesrtival "Meli Mome" che si svolge a Reims (Francia) lo spettacolo "Gris gris".
Dal 1999 è socio fondatore e Direttore Artistico della Cooperativa Unoteatro, di cui Stilema diventa sigla di progetto.

Nel 2000 viene inserito nel "Dizionario dello Spettacolo del '900" edito dall'editore "Baldini e Castoldi" con la seguente dicitura "Antonelli Silvano (Ferrara 1955) Attore e Regista: fondatore e direttore artistico della Compagnia Teatrale Stilema di Torino, ha realizzato alcuni degli spettacoli più originali del Teatro-Ragazzi italiano (Cadeaux, 1985; Strip, 1990; Perchè, 1994), dove la soave lievità dell'infanzia è raccontata con accenni di grande immediatezza e ironia"

Nell'aprile 2004 riceve una menzione speciale per lo spettacolo "Tanti auguri" al Festival "Il gioco del Teatro" di Torino per il coraggio dell’ironia ed il lucido anticonformismo. Nel corso della successiva stagione lo spettacolo è al secondo posto della Borsa Teatro- Sezione infanzia e Gioventù, classifica nazionale degli spettacoli più visti in Italia con più di 17.000 spettatori paganti.

Nel novembre 2004 la produzione video "Bambini d'Italia" (realizzata con il contributo della Regione Piemonte, del Comune di Torino, della Coop e di Benetton) di cui cura ideazione e regia viene presentato come evento speciale al Museo del Cinema di Torino nell'ambito del Festival "Sottodiciotto".

Nel novembre 2004 gli viene assegnato a Roma il premio "Stregagatto" dell'Ente Teatrale Italiano (ex aequo) per lo spettacolo "Strip" quale migliore spettacolo di repertorio.

Nel dicembre 2004 gli viene dedicata una puntata della trasmissione televisiva per ragazzi di RAI SAT “GIGA”

Nell'aprile 2005 riceve, ex aequo, il premio come miglior spettacolo con "C'è sempre un bosco" al Festival "Il gioco del teatro" di Torino per “Lo spettacolo più aperto alla realtà esterna, con un utilizzo dichiaratamente e coerentemente teatrale tanto da diventare scelta poetica e politica”.

Nel giugno 2005 partecipa al Festival Internazionale "Biennale TJA" di Lyon (Francia).

Nel luglio 2006 riceve con lo spettacolo C’è sempre un bosco il premio Alta Qualità per l'Infanzia – Il Grillo Sezione Teatro (promosso da RAI 3; RAI SAT Ragazzi; UNICEF; Scienze della Comunicazione - Università La Sapienza di Roma; Scienze dell'Educazione – Università di Bologna) per … la grande originalità e il forte spirito innovativo che abita nello spettacolo, per aver concepito e realizzato un lavoro che vuole rivolgersi non solo ai ragazzi, ma anche ai loro genitori, mettendoli di fronte al bosco in cui si sono persi.

Nel luglio 2006 vara il progetto di formazione per giovani attori del teatro ragazzi Uno e Una - Presidio Teatro Infanzia, in collaborazione con il Sistema Teatro Torino.
Nel luglio 2008 riceve per lo spettacolo Storia di un palloncino il Biglietto d'oro AGIS – ETI – Ministero per i beni e le Attività culturali quale spettacolo di Teatro Ragazzi più visto in Italia nella stagione 2007/2008, con oltre 20.648 spettatori paganti

Spettacoli di cui Silvano Antonelli è autore e interprete:

  • DUE (1980)
  • I SUONATORI (1981)
  • CADEAUX (1985)
  • NUVOLE (1986)
  • L’OCA, IL LUPO E LA SCARPINA (1987)
  • TOTEM (1988)
  • STRIP (1990)
  • SOGNI (1992)
  • PERCHE’ (1994)
  • CAPPUCCETTO ARROSTO (1997)
  • NINNANANNA (1999)
  • E TU CHE CI FAI QUI (2001)
  • CANZONCINE ALTE COSI’ (2002)
  • TANTI AUGURI (2004)
  • C’E’ SEMPRE UN BOSCO (2005)
  • STORIA DI UN PALLONCINO (2006)
  • AI BAMBINI CON LE ORECCHIE (2008)
  • L'INCREDIBILE STORIA DELL'INCREDIBILE BARONE (produzione Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani Piemonte)

Spettacoli di cui Silvano Antonelli ha curato l’ideazione e la regia

  • POLLICINI (1993) produzione Teatro dell’Angolo
  • PIEDI PER ARIA (1998) e STELLA STELLINA (2003) produzione Stilema/Unoteatro
  • IL MELO GENTILE (2002) produzione Dottor Bostik/Uno teatro
  • FILI IN LIBERTÀ (2006), liberamente tratto da Il Filo scena filosofico morale per marionette di Giuseppe Giacosa, produzione Stilema/Unoteatro
  • CIBI FANTSASTICI (2007) produzione Stilema/Unoteatro - Presidio Teatro Infanzia, progetto di rinnovamento delle leve artistiche in seno alla Compagnia Unoteatro

Da segnalare, infine, la sua attività di compositore di filastrocche e canzoni per bambini, che si concretizza con la registrazione e la pubblicazione, nel dicembre 2002, del CD Canzoncine alte così che raccoglie 18 canzoni da lui scritte e cantate sul mondo dell’infanzia.

 

Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti. Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookies e delle altre tecnologie descritti nella nostra Cookies Policy.